La tecnologia della visione artificiale è molto complessa. Molte aziende non possiedono al loro interno delle risorse in grado di gestire i progetti di visione. Purtroppo però tali competenze non sono più, ormai da diversi anni, sostenute neppure dalle Università italiane. Per questi motivi c’è il bisogno di diffondere la cultura della visione artificiale.

Costituzione

Con queste finalità, si è costituita Venerdi 27 Luglio, presso lo studio del notaio Marvaso in Viareggio, la Fondazione AT Vision LAB, denominata “AT VISION LAB – Fondazione per la ricerca scientifica”. Erano presenti alla firma dell’atto i soci fondatori rappresentati da: Davide Nardelli Amministratore di Advanced Technologies SpA (fondatore promotore), Alberto Randazzo (socio fondatore di AT), Marco Cazzaniga (chief operating officer di AT) e il Prof. Enrico Bellezza, consulente profit e non profit, già Notaio in Milano.

Mission

Secondo quanto stabilito all’art. 2 dello Statuto, la Fondazione si propone, in generale, lo scopo di diffondere in tutto il territorio italiano ed all’Estero la cultura della visione artificiale, dell’imaging scientifico e della modellizzazione 3D e, nello specifico, di svolgere attività di ricerca scientifica e tecnologica di base, di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, diffondendone i risultati mediante l’insegnamento, la pubblicazione e il trasferimento di tecnologie.